Zante    Karpathos    Koufonissia    Folegandros    Cicladi    Cicladi    Creta    Paros    Paxi   Lesvos. lesbo

 

| HOME   |   CONTATTI   |   CHI SIAMO   |   I NOSTRI VIAGGI  |

 DIARIO DI SAMOS 2012

Periodo: dal 31/07/2012 al 14/08/2012                                                                  

Foto di Samos

Quest'anno abbiamo scelto una delle isole più verdi della Grecia nonostante fosse poco conosciuta in quanto meno turistica rispetto a tante altre. Siamo rimasti favorevolmente sorpresi perchè l'isola offre dei colori e dei paesaggi fantastici. Alloggiamo nella stupenda e tranquilla baia di Kerveli posizionata al centro dei posti di mare più belli dell'isola. Visitiamo le principali città dell'isola sono Phytagorio, Samos (Vathy), Karlovassi e Kokkari.

Phytagorio è la città più turistica dell'isola la cui passeggiata sul porto è disseminata di bar, ristoranti e taverne di ogni genere. Tra l'altro abbiamo avuto la fortuna di assistere il 7 agosto alla cerimonia che ricorda la liberazione di Samos.

Samos è invece il capoluogo dell'isola molto più estesa e caotica, merita comunque una passeggiata sopratutto nella parte vecchia, Ano Vathy che si sviluppa tra vicoli, stradine e minuscole piazzette ed affaccia sul golfo.

Kokkari, è una località turistica che si trova a nord dell'isola molto carina e pittoresca anch'essa molto movimentata durante la sera. Solo un piccolo rammarico dovuto al meltemi che a volte rende fastidiose le giornate dei mesi di luglio ed agosto.

Poi abbiamo visitato Karlovassi città di passaggio per arrivare alla famosa spiaggia di Potami molto estesa dove il mare è molto bello ma freddo e turbolento, da qui per chi ne avesse voglia c'è la possibilità di andare alla scoperta delle piccole cascate e dei laghetti che scendono dalle rocce fino al mare.

Di pomeriggio siamo stati a Manolates piccolo paese in montagna dove abbiamo fatto un giro tra i vicoletti e alla fine abbiamo goduto di un bel panorama di fronte ad uno straordinario yogurt greco.

Abbiamo avuto la fortuna di conoscere un barcaiolo greco, Jannis, persona squisita e gentilissima, nel tragitto ci offriva da bere Ouzo e birre e snack di ogni tipo. Ci ha fatto godere delle stupende e incantevoli spiagge che si trovano nella parte est di Samos tra cui: Murtia, Megali Lakka, Mikri Lakka, isolotto del Kassonissi dove l'acqua offre dei colori meravigliosi, Baia di Posidonio e tante altre baie, grotte ed insenature accessibili solo da mare.

Le spiagge da visitare ed accessibili da terra nella zona est sono Kerveli spiaggia attrezzata con lettini, ristorante e un minimarket , Mourtia, Posidonio, e Klima dove c'è la possibilità di noleggiare lettini e mangiare dell'ottimo pesce nelle taverne sulla spiaggia. Proseguendo verso Pythagorio troviamo le spiagge di Psili Ammos (a nostro avviso molto affollata) e Mikali spiaggia attrezzata con lettini e ombrelloni e varie taverne. Livadaki Beach sulla costa nord-ovest, spiaggia attrezzata dove i lettini sono gratis, si può godere di un bellissimo mare a ritmo di musica Lounge dove troviamo anche un Lounge Bar. A nord dell'isola troviamo le spiagge di Kokkari, Lemonakia, Tzamadou, Tsabou sono le più ventilate ma offrono comunque un mare stupendo dai colori favolosi e meritano sicuramente una visita, sono tutte spiagge attrezzata con lettini e taverne varie. Il piccolo paesino di Avlakia posizionato sulla stessa posizione frequentato prevalentemente da serfisti merita un passaggio.

Da Pythagorio è possibile raggiungere l'isoletta di Samiopula dove potrete godere di un mare straordinario. Vi consigliamo di scegliere le barche piccole e n on quelle che vi offrono l'intera giornata con menù incluso.

A Samos la pietanza tipica dell'isola è rappresentata da un piatto di piccoli pesciolini fritti con zucchine e cipolle.

 

Pagina Informativa di Samos